Attualità
Regione Lombardia

Bando filiere economia circolare: le parole del bresciano Massardi

L’obiettivo è favorire e riqualificare le filiere lombarde, la loro innovazione e il riposizionamento competitivo rispetto ai mercati in ottica di economia circolare.

Bando filiere economia circolare: le parole del bresciano Massardi
Attualità Brescia, 20 Giugno 2022 ore 16:34

Al via da oggi (lunedì 20 giugno) il bando per l’innovazione delle filiere di economia circolare in Lombardia – edizione 2022, promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Unioncamere Lombardia. L’obiettivo è favorire e riqualificare le filiere lombarde, la loro innovazione e il riposizionamento competitivo rispetto ai mercati in ottica di economia circolare.

 

In merito è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Floriano Massardi

 

“Le risorse complessivamente stanziate dell’iniziativa ammontano a 4.035.000 euro di cui 3 milioni di euro a carico di Regione Lombardia per le direzioni generali di sviluppo economico e ambiente-clima, mentre 1,035 milioni di euro sono a carico delle Camere di Commercio, di cui 50.000 euro per la provincia di Brescia. Il bando – prosegue Massardi – è rivolto alle MPMI micro, piccole e medie imprese, con sede operativa in Lombardia, che possano sviluppare e promuovere il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati, di prodotti o residui derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini, passando anche per lo sviluppo di nuovi materiali o componenti. L’agevolazione consiste in un contributo, a fondo perduto, pari al 40% delle spese sostenute per un investimento minimo di 40.000 euro e un contributo massimo di 120.000 euro per i progetti presentati dalle aggregazioni di imprese. Saranno invece 100.000 euro destinati ai progetti presentati dalle singole imprese. Le domande di partecipazione devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso il sito di Infocamere dal 20 giugno e fino al 19 settembre 2022. Continua l’impegno di Regione Lombardia a supporto delle imprese, in collaborazione con le organizzazioni di categoria, per progetti di filiera in supporto della transizione e dell’economica circolare.”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie