Attualità
viabilità

Autostrada della Valtrompia, il Governo pronto ad impegnarsi

Le parole del senatore valtriumplino Stefano Borghesi

Autostrada della Valtrompia, il Governo pronto ad impegnarsi
Attualità Valli, 20 Dicembre 2022 ore 14:24

Autostrada della Valtrompia, il Governo pronto ad impegnarsi

Autostrada Valtrompia, l'impegno da parte del Governo

A comunicarlo è il senatore valtriumplino della Lega Stefano Borghesi

“C’è l’impegno del Governo per imprimere una decisiva accelerazione al cantiere della bretella autostradale della Val Trompia, grazie alla spinta della Lega e del Ministro Salvini che questa mattina ha fatto il punto sullo stato di avanzamento delle opere stradali sottoposte a commissariamento. L’incontro di questa mattina allo Smart road center di Anas dimostra nei fatti la volontà di proseguire i lavori e portare a compimento l’opera, che il nostro territorio attende da decenni e che sarà un’infrastruttura fondamentale per cittadini e imprese. Come Lega abbiamo sempre tenuto alta l’attenzione su questo fronte e fatto tutto il possibile affinché quest’opera vedesse la luce, con orgoglio rivendichiamo questo impegno e siamo contenti di poter contribuire all’accelerazione dei cantieri”.

 

La nomina del commissario

 

Nel mese di maggio la nomina del commissario. Queste le parole allora pronunciate sempre da Borghesi.

 

“È arrivata la firma del presidente del consiglio al Dpcm che nomina i commissari straordinari per la realizzazione di nuove opere pubbliche, all’interno del quale è presente anche il Raccordo autostradale della Val Trompia con la nomina dell’ing. Eutimio Mucilli come commissario. Si tratta dell’ultimo tassello del processo di commissariamento avviato con il Decreto ‘Sbloccacantieri’ per accelerare i lavori particolarmente complessi ed è un ulteriore passo in avanti dell’iter, ormai prossimo alla conclusione. Ora non resta che il via libera definitivo da parte della Corte dei Conti, che dovrà registrare i dpcm di nomina dei commissari, ed il nuovo commissario potrà agire con piena e legittimata operatività. Siamo ormai vicini alla conclusione definitiva dell’iter istituzionale che, come già ribadito in precedenza, di fatto toglie ogni alibi sul fronte della realizzazione di un’opera fondamentale per il nostro territorio che tutti ci auguriamo possa ricevere quella spinta decisiva nell’interesse di cittadini e imprese, e non resterà che l’effettiva messa in atto dei lavori di realizzazione. Buon lavoro”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie