Attualità
Prestigioso riconoscimento

Asst Spedali Civili è punto di riferimento a livello europeo in numerose aree cliniche

Un ruolo di rilievo nella cura della salute dei bresciani ma non solo.

Asst Spedali Civili è punto di riferimento a livello europeo in numerose aree cliniche
Attualità Brescia, 21 Dicembre 2021 ore 14:57

Gli European Reference Networks (ENRs, traducibile con “Reti di Riferimento Europee”) sono reti virtuali che coinvolgono operatori sanitari in tutta Europa e mirano ad affrontare malattie e condizioni complesse o rare che richiedono un trattamento altamente specializzato e una concentrazione di conoscenze e risorse.

Centro di riferimento

Dopo un lungo processo di valutazione, la Commissione Europea ha recentemente assegnato all’ASST, il ruolo di Centro di riferimento all'interno di ben 7 aree Cliniche, cui afferiscono professionisti di riconosciuto valore: EURA-CAN (prof. Paolo Bossi, prof.ssa Michela Buglione); ERKNet (prof. Francesco Scolari); ERN-LUNG (dr. Luciano Corda); ERN-SKIN (prof. Piergiacomo Calzavara-Pinton); EUROBLOOD (dr.ssa Alessandra Tucci) e RARE Liver (prof. Daniele Alberti).

 

L'ingresso della nostra Azienda in queste Reti ci permette di confrontarci con le altre realtà europee che lavorano su queste malattie rare, partecipare a registri e progetti integrati e costruire nuovi studi nel contesto di tali patologie - hanno fatto sapere da Asst Spedali Civili - Questo riconoscimento da parte dell'Europa è un grande successo e un importante punto di partenza per la ricerca e la gestione dei pazienti affetti da queste rare patologie.

Eccellenza

L’ASST è dunque punto di riferimento quale “Centro di eccellenza” a livello europeo, in ambito di malattie dermatologiche, ematologiche, epatiche in età pediatrica, nefrologiche, oncologiche e polmonari. Questo riconoscimento di aggiunge a quanto già in essere nell’ambito di malattie da immunodeficit ed autoimmunitarie in età pediatrica, neurodegenerative, reumatologiche.

 

“Tutto questo è stato frutto di un lavoro di gruppo di molte persone: la presentazione delle domande, la risposta alle queries, l'effettuazione dell'audit, ma soprattutto è il risultato del grande impegno quotidiano e appassionato nella cura e nella ricerca - sottolinea il Direttore Generale Massimo Lombardo - In altre parole questi riconoscimenti di eccellenza nella cura delle patologie rare si basano sul grande impegno clinico quotidiano e sulla possibilità di osservare un gran numero di casi, grazie ai quali le conoscenze dei nostri professionisti accrescono e migliorano, a beneficio di tutti i cittadini che scelgono di curarsi nelle nostre strutture.”

 

Conoscenze, competenze, professionalità, risorse economiche e tecnologiche, consentono alla ASST Spedali Civili di ricoprire un ruolo di rilievo internazionale, frutto anche del quotidiano impegno per la salute dei Bresciani.

 

 

Necrologie