Attualità
Sinergie

ArteImpresa: Mostra-Concorso per aziende ed artisti

Tema: “Energie del cambiamento, sguardi al futuro tra bellezza e sostenibilità”

ArteImpresa: Mostra-Concorso per aziende ed artisti
Attualità Brescia, 16 Dicembre 2022 ore 16:18

Lions Club Bergamo Host, Lions Club Brescia Host, Accademia di Belle Arti G. Carrara (Bergamo) e Accademia di Belle Arti LABA (Brescia) presentano la nona edizione del concorso che si propone di promuovere l’inedito dialogo tra mondo dell’arte e quello dell’imprenditoria, all’insegna di un’idea comune di creatività e innovazione come risorse fondamentali

Arte e Impresa, insieme guardando al futuro

È tutto pronto per la nona edizione di ArteImpresa, mostra-concorso che si propone di promuovere l’inedito dialogo tra mondo dell’arte e quello dell’imprenditoria, all’insegna di un’idea comune di creatività e innovazione come risorse fondamentali. Forte della continuità e della rete tra le aziende, il territorio e la formazione artistica che il concorso ha saputo creare negli anni, l’obiettivo di ArteImpresa è puntare con ancora maggior convinzione sulla creatività e sulla capacità di innovare delle nuove generazioni artistiche, non attraverso concetti astratti ma dando forma a una preziosa e concreta opportunità di crescita ed evoluzione. Il progetto offre infatti ai giovani artisti la possibilità di mostrare il proprio valore dialogando con un mondo completamente nuovo, differente da quello accademico: quello imprenditoriale. Un mondo che ormai da tempo mostra un forte interesse verso investimenti a sostegno di iniziative culturali e artistiche in grado di promuovere e sviluppare la conoscenza, dimostrando quanto due realtà, apparentemente distanti, possano invece operare in sinergia valorizzandosi reciprocamente. Da qui il titolo, quanto mai attuale e programmatico, scelto per questa nona edizione: “Energie del cambiamento: sguardi al futuro tra bellezza e sostenibilità”. Un tema attorno a cui artisti e imprese, congiuntamente, avranno la possibilità di ideare, sviluppare e realizzare un’opera d’arte contemporanea in grado di restituire nuovi punti di vista, dinamici e volti al cambiamento, sulla realtà che ci circonda. Novità particolarmente significativa di questa edizione, è la neonata collaborazione tra Accademia di Belle Arti G. Carrara (Bergamo) e Accademia di Belle Arti LABA (Brescia): una sinergia che oltre a concretizzarsi a 360 gradi all’interno della specifica manifestazione, apre idealmente la strada a una serie di percorsi condivisi che guardano in prospettiva al 2023, anno in cui le due città, insieme, saranno Capitale Italiana della Cultura. Non ultimo, questa inedita collaborazione punta anche ad attivare collegamenti e connessioni tra gli studenti e gli artisti diplomati nelle due Accademie, amplificando il campo d’azione su un territorio e su un orizzonte imprenditoriale ancora più ampi; operare sul piano della comunicazione per dare un pari valore alla creatività rivolta all’impresa e ai contenuti aziendali, usare la complessità dei codici del linguaggio artistico contemporaneo per aprire un rapporto, rinnovabile nel tempo, di progettualità condivisa dove il concetto di ricerca si unisce e si arricchisce per entrambi.

Bando di partecipazione

Il concorso prevede l’abbinamento di aziende committenti ad artisti o gruppi di artisti, studenti e diplomati nelle due Accademie da non più di due anni. Il bando di partecipazione per le aziende, già operativo, resterà aperto fino al 15 gennaio. Di seguito tutti i dettagli riguardo alle modalità di partecipazione. La domanda di iscrizione delle aziende, indirizzata al comitato esecutivo di ArteImpresa, dovrà pervenire entro il 15 gennaio 2023 alla segreteria organizzativa. Saranno ammesse, a giudizio del comitato esecutivo, 7 aziende per ogni Accademia (in totale 14) fra quelle che presenteranno la domanda di partecipazione. Al momento della conferma dell’ammissione dovrà essere versata la somma di 2.300 euro + Iva. Di tale importo verrà rilasciata, a titolo di ricevuta, idonea documentazione fiscale. Entro fine gennaio 2023 il Comitato esecutivo di ArteImpresa stabilirà l’abbinamento tra artisti e aziende. La mostra-concorso si concluderà a giugno 2023 con una manifestazione nel corso della quale verranno premiati gli artisti classificatisi ai primi tre posti, con premi rispettivamente di 2.500 euro (primo classificato: l’opera che meglio interpreterà lo spirito dell’iniziativa), 1.500 euro e 1.000 euro, rispettivamente per il secondo e terzo classificato. La giuria del concorso sarà composta dai direttori e rappresentanti delle Accademie, da due rappresentanti dei Club Lions e due membri nominati dal comitato stesso composto da critici e operatori d’arte di chiara fama. Il comitato esecutivo si riserva il diritto di assegnare eventuali premi speciali. Ulteriori informazioni relative alla nona edizione di ArteImpresa e tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione si possono trovare sui siti web www.arteimpresa.eu, www.accademiabellearti.bg.it e www.laba.edu.

Seguici sui nostri canali
Necrologie