Attualità
Capitale della Cultura 2023

Arriva il bando del comune per l'animazione dell'intero territorio cittadino

I progetti ammessi a contributo godranno del patrocinio del comune e di agevolazioni logistiche.

Arriva il bando del comune per l'animazione dell'intero territorio cittadino
Attualità Brescia, 15 Luglio 2022 ore 16:44

È pubblicato e consultabile on line sul sito del Comune di Brescia l’ “Avviso pubblico per la concessione di contributi a sostegno di progetti culturali di prossimità” da realizzarsi in città nel 2023.

A chi si rivolge

Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati, legalmente costituiti entro il 31 dicembre 2021, che presentino proposte progettuali singolarmente o in rete, mirate a realizzare iniziative e manifestazioni senza fini di lucro (sono esclusi: privati cittadini, partiti e organizzazioni politiche, gruppi parlamentari); gli Enti partecipati dal Comune di Brescia potranno partecipare solo in qualità di partner e non come capofila. I progetti - che in base all’esito dell’istruttoria potranno essere finanziati fino all’80% delle spese e comunque fino ad un massimo di 20mila euro - dovranno essere coerenti con la visione generale contenuta nel dossier La città illuminata e in particolar modo con le quattro aree tematiche in cui esso si articola: la cultura come cura, la città natura, la città dei tesori nascosti, la città che inventa. I progetti ammessi a contributo godranno del patrocinio del Comune e di agevolazioni logistiche.

Capitale della Cultura

Con questa misura, il Comune di Brescia vuole promuovere Capitale della Cultura come occasione di creatività e partecipazione per tutte e tutti, favorendo l’attivazione di un palinsesto che possa estendersi e coinvolgere ogni zona della città e arrivare a ogni fascia di pubblico. L’intento dell’Amministrazione è, da un lato, valorizzare il peculiare e sfaccettato patrimonio, materiale e immateriale, che caratterizza le diverse zone della città (monumenti, architetture, paesaggio, storie di luoghi e di persone, tradizioni e visioni del futuro) e dall’altro sostenere la capacità creativa e organizzativa di tanti soggetti, associativi ma non solo, spesso di piccole dimensioni, che con la loro attività possono contribuire al miglioramento della qualità di vita della comunità, favorendo l’inclusione e la partecipazione di fasce fragili o meno agevolate nella fruizione culturale.

 

“Una città illuminata non può lasciare in ombra nulla e nessuno -  dichiara la Vicesindaco e Assessore alla Cultura Laura Castelletti - e con questo bando intendiamo proprio dare concretezza a tale concetto. Vogliamo che ogni area della città abbia l’occasione di valorizzare le proprie peculiarità, raggiungere i propri residenti, animare i propri spazi. La capacità attrattiva e la vivacità del centro storico di Brescia sono innegabili, ma la potenzialità di tutto il resto del territorio urbano non è da meno. Crescere insieme non riguarda solo il rapporto con Bergamo, ma anche e soprattutto la stessa Brescia”.

 

“Il 2023 sarà un anno di grandi opportunità per Brescia e desideriamo raccogliere con entusiasmo questa sfida coinvolgendo tutto il territorio cittadino -  ha dichiarato l’assessore alla Partecipazione Alessandro Cantoni - Il bando rappresenta un’occasione importante per stimolare la creazione di progetti innovativi e per promuovere la partecipazione attiva di tutte le realtà che operano sul territorio, in una logica di cooperazione e di lavoro in rete. L’Amministrazione comunale, dal canto suo, si farà interprete delle potenzialità, delle esigenze e delle caratteristiche delle diverse zone della città, indirizzando le richieste di informazioni di chi desidera operare nella comunità e necessita di una migliore conoscenza del contesto. Siamo convinti che una progettazione diffusa e un’ampia partecipazione permetteranno di sviluppare progetti di grande valore, capaci di rendere la nostra città ancora più attrattiva e bella. Sono certo che questa bellissima esperienza non si concluderà con il 2023, ma proseguirà negli anni a venire”.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie