Attualità
Regione Lombardia

Approvato il fondo "Confidiamo nella ripresa", le parole del consigliere Massardi

Il fondo in questione sostiene le PMI lombarde, nei settori particolarmente penalizzati dalla crisi da Covid 19, che vogliono effettuare investimenti sul proprio sviluppo.

Approvato il fondo "Confidiamo nella ripresa", le parole del consigliere Massardi
Attualità Brescia, 11 Gennaio 2022 ore 18:17

Regione Lombardia ha approvato il fondo “Confidiamo nella ripresa” che sostiene le PMI lombarde, nei settori particolarmente penalizzati dalla crisi da Covid 19, che vogliono effettuare investimenti sul proprio sviluppo.

Stanziati 60 milioni di euro

In merito è intervenuto il Consigliere regionale e vicecapogruppo della Lega, il bresciano Floriano Massardi:

“Regione Lombardia ha disposto uno stanziamento di 60 milioni di euro, ai quali se ne sono aggiunti 593mila lo scorso dicembre, per aiutare i settori quali la ristorazione, il commercio al dettaglio di abbigliamento, le attività sportive, artigianali, di eventi, sale cinema e discoteche che sono tra le attività che hanno maggiormente subito la crisi. L’agevolazione si compone di una sovvenzione a medio termine a valere sulle risorse dei soggetti finanziatori; una garanzia regionale gratuita che assiste il finanziamento e un contributo a fondo perduto pari al 10% del valore della somma. La garanzia regionale sui finanziamenti concessi dai Confidi ai soggetti beneficiari – spiega Massardi – è a titolo gratuito e copre fino al 100% dell’importo di ogni singolo accredito nel limite massimo di 20mila euro e su finanziamenti del valore totale massimo di 100mila euro. Il contributo a fondo perduto invece è determinato in misura pari al 10% del valore del finanziamento garantito, subordinato alla restituzione del 90% della quota capitale. Le PMI con i requisiti possono, sin da subito, richiedere ai Confidi convenzionati l’agevolazione che sarà in seguito formalizzata sul sito regionale ‘bandi online’. Un’azione e uno stanziamento considerevoli messi a disposizione ancora una volta da Regione Lombardia che conferma, con i fatti, il grande impegno per la ripresa, soprattutto per quelle attività che, più di altre, hanno sofferto le chiusure”.

Necrologie