Attualità
I danni

Alluvione in Vallecamonica, la visita del presidente Alghisi

Il punto a quasi trenta giorni dal drammatico evento.

Alluvione in Vallecamonica, la visita del presidente Alghisi
Attualità Valli, 22 Agosto 2022 ore 15:45

Questa mattina (lunedì 22 agosto 2022) in Valle Camonica il Presidente della Provincia di Brescia, il Consigliere Bressanelli e i sindaci di Niardo e Braone si sono incontrati per un sopralluogo nelle zone colpite dall'alluvione dello scorso 28 luglio, per fare il punto a distanza di circa un mese.

Tante iniziative messe in campo

Nel frattempo sono numerose le iniziative messe in campo per cercare di superare le conseguenze del drammatico evento che ha colpito i territori. La Giunta regionale, ad inizio agosto, su proposta dell'assessore al Territorio e Protezione civile, ha messo a disposizione 5 milioni di euro per i territori della Valle Camonica colpiti dagli eventi metereologici del 27 e 28 luglio 2022.

"Confermiamo così - spiega il presidente della Regione Lombardia - la dovuta attenzione verso le popolazioni vittime di un evento calamitoso davvero eccezionale. Fin dalle prime ore ci siamo attivati con gli uomini della nostra Protezione civile per affrontare l'emergenza".

Le risorse regionali serviranno per finanziare interventi urgenti e prioritari sui corsi d'acqua, oltre a mitigare il rischio di valanghe e frane per la tutela della pubblica incolumità a seguito delle alluvioni che hanno interessato i Comuni di Niardo, Braone e Ceto, provocando danni ingenti al patrimonio pubblico e privato.

A pagare il prezzo più alto sono stati soprattutto gli abitanti, a loro è stato dedicato un pensiero in occasione del 15 agosto: in collaborazione con il Comune di Niardo e la Parrocchia di Niardo/Braone è stato consegnato un piccolo pensiero alle famiglie colpite dall'alluvione come segno di vicinanza in occasione del Ferragosto.

alluvione (1)
Foto 1 di 3
alluvione (2)
Foto 2 di 3
alluvione
Foto 3 di 3

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie