Attualità
Palazzolo sull'Oglio

Al via gli interventi per efficientare gli impianti delle piscine comunali

A rendere possibile i lavori anche un contributo regionale a fondo perduto di 350mila euro

Al via gli interventi per efficientare gli impianti delle piscine comunali
Attualità Sebino e Franciacorta, 03 Dicembre 2022 ore 15:50

Un contributo regionale a fondo perduto di 350mila euro con il quale l’Amministrazione di Palazzolo del sindaco Gianmarco Cossandi andrà a realizzare una serie di interventi per efficientare gli impianti delle piscine comunali di piazzale Kennedy, in modo da abbattere i consumi energetici, visto il noto problema dell’aumento del costo dell’energia.

Al via gli interventi per efficientare gli impianti delle piscine comunali

In particolare, sono previsti l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico e di un sistema di gestione domotico, nonché la sostituzione del sistema di generazione (caldaie a condensazione) e di parte del relativo sistema di pompe di rilancio ed infine l’efficientamento dell’impianto di illuminazione, sia interno che nelle zone delle vasche, mediante l’installazione di apparecchi luminosi a led a basso consumo energetico.

È quanto è stato concesso al Comune di Palazzolo sull’Oglio da Regione Lombardia, in seguito all’approvazione della domanda di partecipazione al bando per interventi a favore dei Comuni lombardi per l’efficientamento energetico degli impianti sportivi natatori o del ghiaccio. Infatti, il bando prevedeva di concedere contributi ai Comuni per la realizzazione di investimenti per l’efficientamento energetico degli impianti di loro proprietà: un provvedimento per far fronte all’incremento dei prezzi dell’energia, così da ‘tutelare’ il patrimonio pubblico dalle conseguenze della crisi energetica.

Nello specifico, Palazzolo ha ricevuto il contributo massimo possibile, ovvero 350 mila euro sui 498 mila stimati per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico e per la riqualificazione energetica degli impianti.

Le tempistiche dei lavori

I lavori saranno realizzati a lotti, il primo dei quali riguarderà la sostituzione degli apparecchi a led e l’efficientamento del sistema di generazione calore (caldaie e pompe) il cui avvio è previsto già entro l’anno. Il resto dei lavori – compresa l’installazione del nuovo fotovoltaico – inizierà invece entro il primo trimestre 2023, con l’obiettivo di andare a riqualificare profondamente sotto il profilo energetico tutta la struttura entro il primo semestre 2023. Struttura al momento gestita in via provvisoria (fino al 31 agosto 2023) dalla società Spazio Sport Alzano S.S.D. Srl, in attesa che il Comune possa avviare la nuova procedura di gara per l’affidamento di una concessione pluriennale.

Gli interventi

La questione delle piscine comunali, come è noto, è di lunga data e molto complessa. Come Amministrazione, in continuità con quanto
fatto anche negli anni precedenti, stiamo mettendo in campo ogni azione possibile per rendere il più sostenibile possibile l’impianto, ovvero bilanciare la presenza del servizio sul territorio con il costo che questo sta avendo negli anni sulle casse pubbliche. La partecipazione a questo bando va in questa direzione, visto che ci permetterà di alleggerire notevolmente alcuni costi di gestione dell’impianto stesso, a vantaggio tanto del Comune e della collettività, quanto del gestore del servizio. Sempre in quest’ottica, candideremo questo stesso intervento anche al Bando Sport Missione Comune 2022 dell’Istituto per il Credito Sportivo. Ringrazio gli Uffici Patrimonio e Lavori Pubblici per il prezioso lavoro svolto e il risultato conseguito.

E' quanto ribadito dal sindaco Gianmarco Cossandi al quale si è aggiunto anche l'intervento dell’assessore alla Conservazione e Riqualificazione del Patrimonio Pubblico e alla Valorizzazione dello Sport, Bruno Belotti.

L’intervento sulle piscine comunali fa parte del costante lavoro che ci sta vedendo riqualificare tutti i vari edifici pubblici palazzolesi sotto il profilo dell’efficientamento energetico . Non solo. Questo efficientamento renderà la piscina anche più competitiva sul mercato e appetibile per i gestori, proprio perché già dotata di quella strumentazione che le permetterà di abbattere i consumi. Un sistema virtuoso per sostenere contemporaneamente tanto l’aspetto imprenditoriale, quanto quello sportivo dell’impianto.

Seguici sui nostri canali
Necrologie