Attualità
Montichiari

Al Don Milani flashmob contro la violenza sulle donne

Iniziative per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

Al Don Milani flashmob contro la violenza sulle donne
Attualità Montichiari, 24 Novembre 2022 ore 09:34

Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne venerdì 25 novembre l’Istituto statale Don Milani di Montichiari organizza una serie di eventi di sensibilizzazione per affinare la consapevolezza degli studenti su questa emergenza che sta diventando sempre più preoccupante anche nella nostra società.

Flashmob al Don Milani contro al violenza sulle donne

Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne venerdì 25 novembre l’Istituto statale Don Milani di Montichiari organizza una serie di eventi di sensibilizzazione per affinare la consapevolezza degli studenti su questa emergenza che sta diventando sempre più preoccupante anche nella nostra società.
Dalle 9.30 alle 9.50 nel cortile fra la sede centrale e il plesso Boselli della scuola di via Marconi le dodici classi del liceo delle scienze umane si esibiranno in una coreografia, creata appositamente per questa giornata dal movimento internazionale contro la violenza sulle donne e a sostegno delle vittime di violenza di genere, “One Billion Rising”, intitolata “Break the chain”. In seguito, dalle 11.50 alle 12, i rappresentanti d’Istituto Siria Hu, Daniela Musteata, Nicholas Romano e Aldimiro Scaroni tramite gli interfoni leggeranno una serie di messaggi solidali su questa problematica. Per tutta la mattinata si invitano tutti gli studenti a indossare, possibilmente, abiti di colore rosso e ad esporre alle finestre e negli spazi comuni cartelloni e manifesti sul tema. “In questi giorni i docenti stanno dedicando adeguati spazi informativi con momenti di approfondimento su questo importante appuntamento di educazione civica” annuncia la dirigente scolastica Claudia Covri, la quale segnala che “recentemente il nostro Istituto ha aderito alla Rete regionale 'A scuola contro la violenza sulle donne', che ci consentirà di partecipare a numerose iniziative formative per studenti, docenti e famiglie, nonché di ospitare nei prossimi mesi due mostre itineranti in materia”.
Seguici sui nostri canali
Necrologie