mezzo secolo

50esimo dalla Strage di Piazza Loggia, Attilio Fontana: "Nostro dovere non dimenticare"

Presenti in piazza Loggia il vice presidente di regione Lombardia Marco Alparone e l'assessore a Clima e Ambiente Giorgio Maione

50esimo dalla Strage di Piazza Loggia, Attilio Fontana: "Nostro dovere non dimenticare"
Pubblicato:
Aggiornato:

50esimo dalla Strage di Piazza Loggia a Brescia, Attilio Fontana: "Nostro dovere non dimenticare".

Mezzo secolo fa la strage

In rappresentanza di Regione Lombardia oggi (martedì 28 maggio 2024) erano presenti a Brescia in occasione del 50esimo anniversario della Strage di Piazza Loggia il vicepresidente della Regione Lombardia Marco Alparone e l’assessore all’Ambiente e Clima Giorgio Maione hanno partecipato questa mattina a Brescia alla cerimonia di commemorazione delle vittime della strage di Piazza della Loggia, di cui oggi ricorre il cinquantesimo anniversario.

In un messaggio, il governatore Attilio Fontana ha ringraziato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

“Oggi in Piazza della Loggia per commemorare insieme a Brescia e a tutti i lombardi questo cinquantesimo anniversario. È nostro dovere – ha aggiunto – non dimenticare, mantenere viva la memoria di tutte le vittime innocenti e continuare a chiedere verità e giustizia".

 

Le parole dell'assessore all'Ambiente

 

“Cinquant’anni da una strage che ha scosso la nostra comunità, – ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima -una ferita che ancora non si è rimarginata. La presenza del presidente Mattarella è un segnale forte di come lo Stato sia vicino alla nostra città. Le istituzioni sono compatte e determinate nel voler arrivare alla conclusione di tutti i procedimenti ancora aperti per consegnare ai parenti delle vittime e a tutti i cittadini non solo la verità storica, ma anche quella giudiziaria”.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali