Menu
Cerca
Da non perdere

1000 Miglia, in omaggio un inserto dedicato

In edicola con ChiariWeek, ManerbioWeek, MontichiariWeek e GardaWeek: approfondimenti, curiosità e l’ordine di partenza della Freccia Rossa

1000 Miglia, in omaggio un inserto dedicato
Attualità Brescia, 11 Giugno 2021 ore 16:47

1000 Miglia, è tutto pronto per l’edizione 2021. Dal 16 al 19 giugno andrà in scena la trentanovesima edizione della Freccia Rossa. E anche il nostro circuito editoriale risponde presente. In edicola, allegato a ChiariWeek, ManerbioWeek, MontichiariWeek e GardaWeek c’è un inserto dedicato alla «corsa più bella del mondo» che prenderà il via mercoledì da Brescia. Si tratta di un omaggio sicuramente gradito, contenente approfondimenti e curiosità sulla manifestazione. Inoltre trova spazio l’ordine di partenza, con l’elenco dei partecipanti e le vetture che si presenteranno ai nastri partenza.

1000 Miglia, è tutto pronto

Le auto in gara sono 375, a cui vanno ad aggiungersi alcuni esemplari iscritti in Lista Speciale. Come detto la partenza sarà, come di consueto, dalla rampa di viale Venezia: la 1000 Miglia attraverserà 200 comuni lungo la nostra penisola. Il giro di boa, come da tradizione, avverrà a Roma, per poi risalire verso la Leonessa d’Italia. Che cosa cambia rispetto al passato? Il senso di marcia della gara è invertito rispetto alle precedenti edizioni. La scelta è voluta per rendere omaggio al senso antiorario adottato in alcune edizioni della corsa storica, andate in scena fra il 1927 e il 1957. Significa che mercoledì gli equipaggi scenderanno verso la costa tirrenica, affrontando il Passo della Cisa già nella prima giornata, per poi terminare a Viareggio. Seconda tappa verso Roma, quindi la terza si concluderà a Bologna, per poi rientrare nella frazione conclusiva a Brescia.

Dalla storia agli eventi paralleli

All’interno del nostro magazine omaggio, oltre al programma completo della manifestazione, abbiamo dato voce anche agli eventi paralleli alla Freccia Rossa. Troviamo infatti hypercar e supercar della 1000 Miglia Experience, così come i bolidi del Ferrari Tribute 1000 Miglia e di Spirit of 1000 Miglia. Ampio spazio anche per la parte storica della Freccia Rossa e per il suo lato «verde» con la 1000 Miglia Green. Non va scordato poi il processo di candidatura in corso a Patrimonio Unesco, per un evento che ogni anno è in grado di richiamare tanti vip e personaggi conosciuti da tutto il mondo. L’ultima battuta è per il Museo Mille Miglia: un tesoro tutto da scoprire, che quotidianamente contribuisce ad esaltare la leggendaria corsa. Correte in edicola: troverete questo e tanto altro all’interno del nostro magazine gratuito dedicato alla 1000 Miglia.

Necrologie