Rovato

Vandali in azione ad Halloween contro gli Alpini

Danneggiata la cappella a Lodetto; alla baita sul Monte i resti di un festino.

Vandali in azione ad Halloween contro gli Alpini
02 Novembre 2020 ore 06:50

Non si capisce il senso di certi gesti. Azioni che colpiscono un’associazione che ha dato tanto per la comunità, e che è sempre a disposizione dei cittadini. Purtroppo, però, è successo. Nel mirino degli scherzetti (di pessimo gusto) di Halloween sono finiti gli Alpini di Rovato e di Lodetto.

Vandali in azione ad Halloween

4 foto Sfoglia la gallery

A Lodetto la chiesetta di San Rocco, che sorge alle porte di Lodetto, in via Milano, è stata imbrattata da ignoti. Le scritte sono comparse sulle pareti della cappella, innalzata nel 1575 (dopo la peste) e ristrutturata nella seconda metà del Novecento per il 50esimo di sacerdozio di don Bartolomeo Baratti. Un gesto che colpisce indirettamente le Penne Nere della frazione Lodetto, che si prendono cura della cappella, di proprietà comunale. A pochi metri dalla chiesetta, nei campi circostanti, sono stati inoltre abbandonati sacchi colmi di rifiuti. Sempre ad Halloween e sempre gli Alpini, stavolta di Rovato, sono stati oggetto di un altro atto vandalico avvenuto nei pressi della baita sul Monte Orfano, dove sono stati abbandonati i “resti” di un festino a base di alcool e dove è stata imbrattata la targa dedicata alle Penne Nere con delle scritte nere.

Controlli a tappeto

I blitz vandalici sono avvenuti nonostante per l’occasione fossero stati intensificati i controlli. Proprio sul Monte Orfano la Polizia Locale era entrata in azione per la segnalazione di un “festino” in barba ai divieti previsti nel Dpcm, facendo sgomberare i trasgressori. Evidentemente, però, dopo il controllo gli stessi o altri incivili sono tornati a festeggiare la notte delle streghe nei pressi della baita degli Alpini.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia