Una bolletta dell’acqua record a una 96enne, il figlio: «Questa è una truffa legalizzata»

La signora non contesta tanto il consumo, che evidentemente è quello rilevato nell'ultima lettura, ma la mancata lettura del contatore per anni,

Una bolletta dell’acqua record a una 96enne, il figlio: «Questa è una truffa legalizzata»
Montichiari, 14 Febbraio 2020 ore 07:30

Una bolletta dell’acqua record a una 96enne, il figlio denuncia: «Questa è una truffa legalizzata»

La vicenda

L’acqua non ha sapore, ma per la 96enne di Calcinatello, vedova da anni, il pagamento dell’ultima bolletta ha un sapore piuttosto amaro.  La signora non contesta tanto il consumo, che evidentemente è quello rilevato nell’ultima lettura, ma la mancata lettura del contatore per anni, che ha portato ad emettere una fattura a conguaglio per le mancate rilevazioni. 243 euro e 20 centesimi, la bolletta salata che la quasi centenaria ha ricevuto nelle scorse settimane con l’obbligo di pagamento entro il 18 febbraio.
Spulciando infatti nelle precedenti bollette della signora Azzini, risulta che i bollettini, regolarmente versati negli ultimi 6 anni, riportano tutti importi minimi di 10, 15, 20 euro, in alcune bollette addirittura il consumo rilevato sarebbe di 0 euro.

La rabbia del figlio

«Oltre al danno la beffa – spiega il figlio – perché così facendo si tratta di una truffa legalizzata, l’azienda che gestisce il servizio idrico non effettuando la lettura dei contatori, ha potuto giostrare le tariffe con la modalità che le faceva più comodo. Noi non contestiamo infatti il consumo, ma l’assenza di rilevazione durante gli ultimi due anni, il che ha portato il contatore a raggiungere un quantitativo di metri cubi che mia madre non usa nemmeno in un anno (…) l’articolo completo in edicola con Montichiariweek

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve