«Tutto quello che sembra sospetto segnalatelo»

«Tutto quello che sembra sospetto segnalatelo»
22 Ottobre 2016 ore 12:44

Visite notturne dei ladri: le Forze dell’ordine stanno cercando di estendere i controlli nelle zone che di volta in volta risultano più colpite, riuscendo spesso ad allontanare sospetti o a prendere con le mani nel sacco qualche topo d’appartamento ma, nonostante l’attività di controllo e prevenzione, i ladri continuano a colpire con grande frequenza. Il maresciallo Roberto Bonfiglio (nella foto), comandante della stazione locale dei carabinieri, si presta a dare qualche consiglio utile per evitare il più possibile visite notturne indesiderate. […]

«La prima regola è non lasciare attrezzi per il «fai da te» incustoditi in giardino o biciclette, anche se queste rischiano meno di essere rubate perché difficilmente i ladri si caricano di grossi pesi che ne possano ostacolare la fuga. Bisogna sempre chiudere non solo le porte di ingresso degli appartamenti (anche di giorno) ma finestre e porte dei balconi. Non lasciare mai inserita la chiave all’interno delle porte con parti in vetro e non nascondere la chiave di casa all’esterno dell’abitazione perché i ladri conoscono tutti i trucchi e i nascondigli anche quelli che ci possono sembrare più geniali. Se si vedono persone sconosciute aggirarsi nelle vicinanze delle proprietà, non perdere tempo osservando cosa stiano facendo o cercando di fermarli ma segnalarne subito la presenza telefonando al 112. Prendere in considerazione la possibilità di installare un sistema di allarme perimetrale da esterno con sensori da movimento che può essere collegato con il pronto intervento dei Carabinieri. Il servizio viene attivato in poche ore ed è completamente gratuito».

 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia