Salvata la mano dell’operaio 52enne ferito in azienda

«Per fortuna nessuna grave conseguenza - fanno sapere dall’azienda - Il nostro operaio è già stato dimesso e per fortuna non ha subito gravi danni».

Salvata la mano dell’operaio 52enne ferito in azienda
Montichiari, 18 Gennaio 2020 ore 13:46

Salvata la mano dell’operaio ferito alla Metalprinter di Ponte San Marco, frazione del Comune di Calcinato. Quello che era inizialmente sembrato un infortunio di entità grave si è risolto con conseguenze minime per l’operaio coinvolto.

La chiamata ai soccorsi

Mercoledì mattina intorno alle 11 la chiamata ai soccorsi in via Commercio 74 dove sono intervenuti i carabinieri della stazione di Calcinato e i medici dell’Asst del Garda. L’uomo, un operaio di 52 anni, P.B di Calcinato, viene soccorso dal personale medico per uno schiacciamento alla mano.

La dinamica

Il calcinatese era intento a svolgere alcune lavorazioni alla graffatrice, una macchina utensile destinata alla zigrinatura del ferro quandoad un certo punto il crollo di parte del macchinario.
Secondo la ricostruzione della dinamica, che è ancora al vaglio dei militari di Calcinato, l’infortunio sarebbe stato causato da un improvviso cedimento di una parte del macchinario che del peso di oltre 3 quintali è finito accidentalmente sull’operaio intento alla lavorazione di alcuni tombini.

Salva la mano dell’operaio

Trasportato in Poliambulanza in codice rosso, lo schiacciamento sembrava aver compromesso in particolare una delle dita tanto da ipotizzare di sottoporre l’operaio ad un intervento di amputazione. «Per fortuna nessuna grave conseguenza – fanno sapere dall’azienda – Il nostro operaio è già stato dimesso e per fortuna non ha subito gravi danni».

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve