Capriolo

Quando ricorrere al rialzo del seno mascellare

Una procedura di implantologia dentale che ripristina i volumi ossei prima dell’innesto dell’impianto

Quando ricorrere al rialzo del seno mascellare
Sebino e Franciacorta, 26 Ottobre 2020 ore 08:37

Ogni intervento di implantologia dentale osteointegrata necessita di una quantità minima di osso per il posizionamento degli impianti. Non è possibile ripristinare un dente mediante un impianto su un osso atrofizzato. La chirurgia per il rialzo del seno mascellare, nota anche come «sinus lift», è la soluzione se è necessario aumentare il volume osseo, come spiega il dottor Edoardo Franzini, chirurgo del Centro Polimedica Vitruvio di Capriolo.

In cosa consiste il rialzo del seno mascellare e quando è necessario?

L’intervento è necessario quando la parte molare o premolare presenta scarsità di osso, in senso verticale. Tale aumento di volume diventa quindi la condizione necessaria per inserire gli impianti. Il termine “rialzo di seno” è dovuto proprio al fatto che i seni mascellari vengono spostati in alto dal ripristino dei volumi ossei, con materiali osteoconduttori. L’ancoraggio degli impianti viene solitamente effettuato nello stesso intervento di rialzo del seno mascellare.

rialzo del seno mascellare

Quali sono le tecniche chirurgiche utilizzate?

La tecnica utilizzata per effettuare l’intervento è la piezochirurgia abbinata al laser. Permette di tagliare il tessuto osseo con gli ultrasuoni. L’intervento è poco invasivo e ha tempi di guarigione rapidi.

Chi può sottoporsi al rialzo del seno mascellare?

Prima dell’intervento di rialzo del seno mascellare bisogna valutare attentamente l’anamnesi del paziente e le eventuali controindicazioni. Ad esempio, scompensi cardiovascolari e/o respiratori, tumori, diabete scompensato… Dopo aver valutato la situazione clinica, il rialzo del seno mascellare si esegue in anestesia locale. Consigliamo al paziente un po’ di riposo e una terapia farmacologica per limitare dolori e fastidio.

Dove eseguire l’intervento?

Per interventi di questo tipo è fondamentale che il chirurgo abbia seguito i relativi corsi di formazione e acquisito una buona esperienza. Ogni intervento di implantologia dentale deve essere eseguito da odontoiatri esperti e specializzati, in ambienti sicuri e in grado di dare un’assistenza completa al paziente.
In Polimedica Vitruvio gli impianti sono effettuati in ambulatorio chirurgico in un contesto sterile e decontaminato per la massima sicurezza del paziente. Utilizziamo materiali certificati, in linea con gli standard di qualità internazionali. Siamo a Capriolo in via Palazzolo 109 (all’uscita A4 Palazzolo). Per maggiori informazioni: 030.0944099, www.polimedicavitruvio.it, info@polimedicavitruvio.it.
Polimedica Vitruvio è anche su Facebook.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia