Menu
Cerca
gusto e solidarietà

Lo spiedo dell’oratorio di Milzano va a ruba

Oltre 250 le porzioni vendute dai volontari: il ricavato verrà ulilizzare per coprire le spese del centro giovanile.

Lo spiedo dell’oratorio di Milzano va a ruba
Altro Bassa, 28 Marzo 2021 ore 12:49

Lo spiedo dell’oratorio di Milzano va a ruba. Oltre 250 le porzioni vendute dai volontari il cui ricavato verrà ulilizzato per coprire le spese del centro giovanile.

Lo spiedo dell’oratorio di Milzano va a ruba

La pandemia non ha fermato il gruppo dei volontari di Milzano che oggi si sono messi ai fornelli, anzi alle macchinette per cucinare un gustosissimo spiedo bresciano. Sempre attivi anche durante il primo lockdown, desiderosi di creare occasioni di comunità (seppur nel rispetto di tutte le norme di sicurezza anti Covid) e di sostenere il centro giovanile (dove le attività sono ferme ma le bollette continuano ad arrivare) i volontari si sono messi all’opera per cucinare, impacchettare e servire il pranzo domenicale per molti dei loro concittadini.

Una grande adesione

Se il gruppo si è messo in gioco per la solidarietà, anche il paese ha fatto la sua parte. Circa 250 porzioni di spiedo sono state ritirate con l’asporto o consegnato direttamente alle abitazioni tramite un servizio delivery curato sempre dai volontari. Inutile dire come la grande adesione all’iniziativa abbia creato non poca soddisfazione. “Un mio ringraziamento a tutti coloro che intanto ci hanno sostenuto acquistando lo spiedo – ha commentato Fabio Sitzia, uno dei resposnabili che si adopera sempre per il gruppo – E un grazie che parte dal cuore a tutti i volontari: quello che abbiamo guadagnato lo investiremo nell’oratorio”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli