Menu
Cerca
Palazzolo sull'Oglio

Emergenza Covid: ristori da circa 1.900 euro per 107 attività

Questo l'esito del bando del Comune, che ha messo sul tavolo 200mila euro.

Emergenza Covid: ristori da circa 1.900 euro per 107 attività
Altro Sebino e Franciacorta, 21 Aprile 2021 ore 15:51

L’esito del bando dell’Amministrazione comunale di Palazzolo.

Emergenza Covid: ristori da circa 1.900 euro per 107 attività

Ben 107 attività palazzolesi che si vedranno conferire un ristoro di circa 1900 euro a testa (nello specifico, 1.869 euro): finanziamenti provenienti dal contributo di 200mila euro messo a disposizione dall’Amministrazione per venire incontro alle realtà colpite dalla crisi economica a causa della pandemia. Sono questi gli importanti numeri di Ripartire Insieme, il bando voluto dall’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni per erogare ulteriori aiuti alle realtà commerciali più duramente provate in questo periodo: 200mila euro che vanno a sommarsi agli altri interventi attivati nella seconda metà del 2020 – tra cui la sospensione del pagamento del plateatico e la possibilità di un suo ampliamento, gli sgravi sulla Tari e sull’imposta di pubblicità – per dare un sostegno concreto al commercio in questo momento di difficoltà.

Il bando

Il bando (che si è chiuso il 31 marzo) ha visto la presentazione di 111 istanze, di cui appunto 107 avevano i requisiti per la partecipazione; si tratta per la maggior parte di attività rientranti nella categoria della ristorazione (bar e ristoranti) e di attività di servizio alla persona (acconciatori ed estetisti), oltre ad altre realtà afferenti ad altri ambiti. L’ultimo tassello burocratico prima dell’erogazione del contributo sarà, nei prossimi giorni, l’analisi delle istanze valide da parte dell’Ufficio Tributi. Infatti, nel caso le attività dovessero avere delle eventuali pendenze pregresse nei confronti del Comune in ambito di tributi locali, queste pendenze verranno saldate a compensazione, scalando le somme dal contributo. Si prevede però che la maggior parte delle attività semplicemente riceverà il
finanziamento.

Il commento dell’assessore

“Con i 200mila euro di Ripartire Insieme abbiamo voluto mettere in campo tutto quanto a nostra disposizione per sostenere i nostri commercianti e le imprese – ha commentato l’assessore al Commercio, Alessandra Piantoni –. Le Amministrazioni locali possono agire all’interno di norme e risorse precise a loro consentite: dal canto nostro, vogliamo attivare tutto ciò che è possibile per aiutare il commercio locale, indubbiamente messo alle strette dal protrarsi della pandemia, e continueremo su questa strada”.

Necrologie