Palazzolo sull'Oglio

Da laboratorio di gelateria a “casa” per il sociale: Mosena dona un immobile al Comune

Le parole di Gino Mosena: "Io e la mia famiglia siamo stati accolti parecchi anni fa, questo è il mio modo di ringraziare". In Consiglio comunale tutti hanno applaudito il gesto.

Da laboratorio di gelateria a “casa” per il sociale: Mosena dona un immobile al Comune
Sebino e Franciacorta, 01 Luglio 2020 ore 07:45

Il gesto generoso di Gino Mosena, palazzolese classe 1940, proveniente da un’antica terra di gelatieri.

Da laboratorio di gelateria a “casa” per il sociale: Mosena dona un immobile al Comune

Nuova vita per un immobile di 83 metri quadrati, situato in una storica via di Palazzolo: in via Cortevazzo, quello che fino a qualche anno fa era un prestigioso laboratorio di gelateria artigianale, oggi diventerà un appartamento da destinare a chi si occupa del sociale. Lo storico gelataio Gino Mosena ha donato una sua proprietà al Comune di Palazzolo. “Io e la mia famiglia siamo arrivati qui nel lontano 1946, dopo la guerra – ha commentato Mosena – Siamo originarii della Val di Zoldo, antica terra di gelatieri, e qui a Palazzolo siamo stati accolti nel migliore dei modi”.  E questo è stato il suo modo di ringraziare l’intera comunità, “che ci ha permesso di crescere e prosperare”. Dopo aver aperto nei primi anni ’70 la storica gelateria in via Matteotti (nel 2000 ha ceduto l’attività, ma il bar porta ancora il suo nome), per qualche anno si è dedicato soltanto alla produzione di gelati proprio nel laboratorio di via Cortevazzo.

In Consiglio comunale

Il punto è stato discusso in Consiglio comunale e tutti quanti (dal sindaco all’opposizione passando per i membri della Giunta e della maggioranza) hanno applaudito questo “nobile gesto”, come lo ha definito il capogruppo dei Mos, Alessandro Mingardi. Ma bellissime parole sono arrivate anche dal capogruppo della Lega, Stefano Raccagni, dal sindaco Gabriele Zanni e, soprattutto, dall’assessore ai Servizi sociali Nadia Valli: “Il signor Mosena si è distinto in questo percorso, durato diversi mesi, per disponibilità e generosità. In un periodo di difficoltà sociale un gesto come il suo va ben al di là del risvolto economico, pur considerevole, della donazione dell’immobile. È un messaggio importante rivolto a tutta la nostra comunità e il Consiglio comunale, che la rappresenta, ha espresso al signor Mosena la sua sentita gratitudine a nome di tutta la comunità”. Un bellissimo gesto, visto che l’immobile, per volontà di Mosena, verrà utilizzato da realtà che lavorano nel sociale.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia