Menu
Cerca
Palazzolo sull'Oglio

Al via i lavori alla pista ciclabile in Bravadorga

Un intervento da 60mila euro.

Al via i lavori alla pista ciclabile in Bravadorga
Altro Sebino e Franciacorta, 13 Aprile 2021 ore 15:39

Al via i lavori in Bravadorga.

Al via i lavori alla pista ciclabile in Bravadorga

Trentamila euro di fondi propri comunali – e altrettanti finanziati dalla Fondazione Cariplo – per ripristinare il sottopasso ciclabile di via Bravadorga. È questa la nuova opera di ripristino stradale e di riqualificazione ambientale messa in campo dall’Amministrazione del sindaco Gabriele Zanni, in collaborazione con il Parco Regionale Oglio Nord ed il Parco Regionale del Serio. Le opere partiranno indicativamente agli inizi del mese di maggio e saranno concluse entro 60 giorni. Riguarderanno appunto il sottopasso della pista ciclabile che – all’altezza della rotonda di via Palosco, passando sotto il provinciale di viale Europa – collega via Palosco con via Bravadorga. Infatti, al momento il sottopasso non è praticabile a causa della forte erosione del piano ciclabile, che per questo necessita di opere di ripristino e di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche.

I dettagli

Proprio con l’intento di eseguire questi lavori, il Comune di Palazzolo ha partecipato al bando Capitale Naturale di Fondazione Cariplo, aderendo al progetto Arco Blu promosso dall’Ente capofila Parco Regionale del Serio e che raccoglie diversi interventi di conservazione di alcune aree verdi sensibili della Regione Lombardia. Fondazione Cariplo ha valutato positivamente il progetto Arco Blu, disponendo pertanto il co-finanziamento dei progetti in esso contenuti, tra cui rientra anche quello palazzolese, al quale sono stati destinati 30mila euro. Altri 30mila verranno invece messi a disposizione direttamente dal Comune, attingendo a fondi propri del bilancio comunale, tra cui il Fondo Aree Verdi – specificatamente destinato ad interventi di tutela ambientale e di ri-naturalizzazione – e quanto riscosso a titolo di parte della compensazione ambientale dall’operatore Energie di Sistema che ha
recentemente realizzato l’impianto idroelettrico in zona Pilù (località Sgraffigna).

Il commento di Marcandelli

“La salvaguardia dell’ambiente è sempre stata uno dei nostri punti chiave e lo abbiamo dimostrato in ogni occasione – ha commentato l’assessore all’Urbanistica, Francesco Marcandelli – Anche in questo caso, come in molti altri del passato e a venire, stabiliti i nostri obiettivi abbiamo messo in campo le capacità nostre e degli uffici per raggiungere lo scopo nella maniera più vantaggiosa per la collettività: con il bando Cariplo, sgraveremo le casse pubbliche di metà dell’importo necessario e andremo a ripristinare un passaggio molto importante per la mobilità dolce non solo della città, ma a anche a cavallo delle Province di Brescia e Bergamo. Siamo molto soddisfatti”.

Necrologie