la corsa più bella del mondo

1000 Miglia: la gara più attesa come espressione dell’Italia che riparte

Una gara di regolarità unica per importanza e fascino e, allo stesso tempo, un viaggio fisico ed emozionale attraverso il nostro Paese, in un mix senza uguali di libertà, passione e solidarietà.

1000 Miglia: la gara più attesa come espressione dell’Italia che riparte
Brescia, 07 Ottobre 2020 ore 09:10

E’ stata presentata ieri, con una conferenza stampa in streaming, la nuova edizione della Mille Miglia. L’attesissima gara, famosa in tutto il Mondo, è quest’anno l’espressione dell’Italia che riparte.

1000 Miglia, espressione dell’Italia che riparte

E’ stata presentata ieri, con un evento digitale, trasmesso in diretta dalla sede di Brescia e condotto dal giornalista Fabio Tavelli, la trentottesima edizione della 1000 Miglia. Alle 14 di giovedì 22 ottobre, dalla tradizionale rampa di Viale Venezia, partirà la prima delle auto storiche che si sfideranno nell’edizione 2020 della gara più bella del mondo, che quest’anno omaggia la sua città natale integrando nel logo l’effige della Vittoria Alata.

Presenti l’Amministratore Delegato di 1000 Miglia, Alberto Piantoni che, illustrando le novità di questa inedita versione autunnale, ha sottolineato l’aspetto della sicurezza con l’applicazione rafforzata di procedure e tecnologia per la tutela sanitaria di tutte le persone che lavorano, partecipano e assistono alla 1000 Miglia lungo tutto il suo percorso.

Non sono mancati anche i messaggi del presidente di ACI Brescia Aldo Bonomi e del presidente di 1000 Miglia srl Franco Gussalli Beretta che hanno espresso il desiderio che la 1000 Miglia 2020 rappresenti un sostegno per l’Italia e una spinta alla ripartenza. È intervenuto anche Maurizio Arrivabene, Consigliere di 1000 Miglia srl che ha condiviso con gli spettatori osservazioni e punti di vista circa la gara con un focus su questa edizione in particolare.

Le novità

Tra gli appuntamenti che precederanno la partenza della 1000 Miglia 2020, mercoledì 21 è anche in programma la seconda edizione del Green Talk, il convegno dedicato alla sostenibilità e all’auto elettrica (la nuova frontiera del settore automobilistico) organizzato in collaborazione con Fondazione Symbola. L’argomento è stato approfondito in studio insieme a Domenico Sturabotti, Direttore di Symbola, in collegamento da Roma.

La presentazione è stata occasione, oltre che per raccontare le peculiarità di questa edizione 2020, anche per compiere un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia della 1000 Miglia

Un racconto inedito della scoperta della bellezza dell’Italia, del suo fascino e della sua cultura, attraverso i luoghi della 1000 Miglia è stato offerto dal direttore creativo e fotografo Simone Bramante, alias Brahmino, che ha compiuto un vero e proprio tour – quello appunto dell’Italia della 1000 Miglia – toccando alcune località collegate alla corsa, per realizzare un reportage in immagini, video e testimonianze, tra cui spicca quella di Matteo Marzotto, membro del board e grande appassionato della 1000 Miglia

Immagini e parole altrettanto belle sono state condivise anche dalla giornalista Margo Schachter, in collegamento da Radicofani, che ha regalato agli spettatori note storiche e culinarie su questo piccolo borgo della Val d’Orcia. A chiusura dell’evento i saluti e i ringraziamenti di Emilio Del Bono, sindaco di Brescia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia